Nome Utente: Akuma [Contatta] Nome vero: Laura
Utente dal: 08 Apr 2007
Bio:

Aku è ~


Classe 1986. Maggiolina. Toro. Bionda. Occhi blu. Non-troppo-alta. Smemorata. Creativa. Dedita. Pigra. Ma appassionata.


Le piace da matti ~


Il caffè al sabato mattina. La frutta. Il vino rosso. I cetrioli del Mc. La cedrata e il gelato al limone. Le caramelle gommose, quelle col ripieno di cioccolato, in qualsiasi salsa. E le patatine rigorosamente da mangiare a letto.


Il rosa shocking. Lo shopping folle e malato. Le borse gigantesche. Il tacco 14 per nascondere la propria gnomezza.


Parigi, dove più ci va e più s'innamora. Le penne stilografiche. Le spille. I serpenti. Le unghie curate. I tatuaggi.


Nuotare. Leggere. Disegnare. Scrivere. Imparare. Viaggiare. Parlare lingue diverse. Non stare mai ferma. Fare la cretina.


La musica rock. Ballare. Pink. Cantare a squarciagola in auto. La beata ignoranza.


Il cinema, da pazzi, da maniaci. E i Cohen Bros. La storia.


Ha avversione per ~


I mandarini coi semini. Le mandorle, le nocciole, le noci, le arachidi, insomma, la frutta secca in generale.


Gli uomini con l'intimo bianco. I cetrioli crudi nell'insalata. Aspettare.


Il golf. I falsi trasgressivi. I bigottoni. La gente che mette mano nel suo disordine. E che lo critichi.


Crede ~


Alle favole, alle persone. E a tutto quello che le raccontano. Che la matematica sia un'opinione dalle mille, assolutamente non biasimabili sfaccettature.


Alla fortuna. E al destino.


Di avere un grande Papà.


Che tutto sia destinato a finire prima o poi, tranne l'amore, l'amore è per sempre.


Vorrebbe ~


Una casa sulla spiaggia. Una scatola gigantesca di orsetti gommosi. Che la Big Babol rimetta sul mercato tutta quella mostruosa quantità di gusti.


Smetterla di drogarsi di M&m's. Essere il personaggio di un fumetto.


Tempo. Cento miliardi sul conto corrente. E una zattera per navigare sul Mississippi.


Arredare una casa da capo a piedi.


Un bebé.


Attualmente ~


Non ha un attimo. E' distratta e tra le nuvole. Muore sopraffatta dal raffreddore.


Ma ci crede, ci crede un sacco.


*


We are what we are - wishing won't change a blessed thing. Nor will feeling sorry for yourself. I learned very early on that I must either accept what I am, or go mad. And though I am now occansionally crazy, I am not mad. If you keep tearing your guts apart every time you think the world's shafted you, my friend, you'll destroy not only yourself, but those who love you.


Nightcrawler


MSN IM: MSN IM purple_castanet [AT] hotmail [DOT] com
Beta-reader: No
[Denuncia]
Contatta l’autore



Inserisci il codice di sicurezza nello spazio sottostante:
Indica i campi obbligatori. Per favore siate educati e cortesi quando contattate un autore.